mail unicampaniaunicampania webcerca

    Scuole di specializzazione

    Cardiochirurgia

    Direttore/Coordinatore: Prof. Gianantonio Nappi

    Durata: 5 anni 

    Contatti: Via L. Bianchi c/o Ospedale Monaldi  |  Tel: 0817062521  |  Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

     

    Le informazioni di carattere amministrativo possono essere richieste all’Ufficio Esami di stato e scuole di specializzazione (Tel. 081 5667465 - 7457 – 7441 Fax: 081 5524515 Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)


    Corso di studio in breve

    Obiettivo della Scuola di Specializzazione in Cardiochirurgia dell’Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli è la formazione dello specialista che alla fine del percorso formativo deve maturare l'insieme di conoscenze scientifiche, teoriche e pratiche per una corretta governance del percorso clinico del paziente cardiochirurgico anche in emergenza. Lo specializzando acquisirà piena conoscenza della fisiopologia, della semeiotica, della clinica chirurgica dell'apparato cardiovascolare e delle sue patologie acquisite e congenite con particolare attenzione all'uso dei mezzi meccanici di assistenza al circolo, al trapianto cardiaco ed agli interventi ibridi.

     

    Requisiti e titoli di ammissione

    Al concorso possono partecipare coloro che abbiano conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia e siano abilitati all’esercizio dell’attività professionale. Il requisito dell’abilitazione professionale deve essere conseguito entro il termine fissato per l’inizio delle attività didattiche, stabilito nel bando di ammissione.

    Modalità di ammissione

    Il concorso di ammissione è per titoli ed esami, con una prova scritta da superare e la valutazione dei titoli (voto di laurea, curriculum, esami)

      

    Chirurgia Toracica

    Direttore/Coordinatore: Prof. Mario Santini

    Durata: 5 anni 

    Contatti: Piazza Miraglia 2 - 80138 Napoli  |   Tel. 0815665227   |    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     

    Le informazioni di carattere amministrativo possono essere richieste all’Ufficio Esami di stato e scuole di specializzazione (Tel. 081 5667465 - 7457 – 7441 Fax: 081 5524515 Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

     

    Corso di studio in breve

    La Scuola di Specializzazione in Chirurgia Toracica dell’Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli comprende un’ampia rete formativa(ospedali  Monaldi, Cardarelli, Loreto Mare, San Giovanni di Dio Ruggi d'Aragona, Ospedale di Eboli)  ed ha lo scopo di fornire in  5 anni :

    • conoscenze approfondite di anatomia, fisiologia, fisiopatologia, anatomia patologica, patologia clinica e diagnostica strumentale e per immagini del torace e degli organi in esso contenuto
    • conoscenze teoriche, scientifiche e professionali nel campo della fisiopatologia, diagnostica clinica e strumentale  delle malattie dell’apparato respiratorio e cardiovascolare, dell’esofago, del mediastino e della parete toracica di interesse chirurgico;
    • padronanza delle tecniche chirurgiche, endoscopiche e videotoracoscopiche comprese quelle relative alla chirurgia toracica oncologica e alla chirurgia toracica d’urgenza e capacità di inquadrare in modo complessivo i problemi multi-specialistici.  

     

    Requisiti e titoli di ammissione

    Al concorso possono partecipare coloro che abbiano conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia e siano abilitati all’esercizio dell’attività professionale. Il requisito dell’abilitazione professionale deve essere conseguito entro il termine fissato per l’inizio delle attività didattiche, stabilito nel bando di ammissione.

    Modalità di ammissione

    Il concorso di ammissione è per titoli ed esami, con una prova scritta da superare e la valutazione dei titoli (voto di laurea, curriculum, esami)

     

    Malattie dell'apparato cardiovascolare

    Direttore/Coordinatore: Prof. Maria Giovanna Russo

    Durata: 4 anni 

    Contatti: c/o AORN dei colli- V. Monaldi  |  Tel. 0817064234  -  0817062683  |

    Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

     

    Le informazioni di carattere amministrativo possono essere richieste all’Ufficio Esami di stato e scuole di specializzazione (Tel. 081 5667465 - 7457 – 7441 Fax: 081 5524515 Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

     

    Corso di studio in breve

    La Scuola di Specializzazione in Malattie dell'Apparato Cardiovascolare dell’Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli forma specialisti che abbiano maturato conoscenze teoriche, scientifiche e professional nel campo della fisiopatologia, clinica e terapia delle malattie cardiovascolari comprendenti anche le cardiopatie congenite. Sono specifici ambiti di competenza la fisiopatologia e clinica dell'apparato cardiovascolare, la semeiotica funzionale e strumentale, la metodologia clinica, comprese le metodologie comportamentali nelle sindromi acute e in situazioni di emergenza-urgenza, la diagnostica strumentale invasiva e non invasiva, la terapia farmacologica ed interventistica, nonché gli interventi di prevenzione primaria e i programmi riabilitativo-occupazionali.

    In linea generale i crediti formativi dell'AFP Caratterizzanti Specifiche sono rivolti ai seguenti obiettivi in ciascuno dei 4 anni:

    1° anno e 2° anno e parte del 3°

    1. frequenza presso il  Reparto Cardiologia Adulti e  Cardiologia Pediatrica con  l'obiettivo di seguire personalmente almeno 400 casi di patologia cardiovascolare, 100 almeno dei quali in Unità di Terapia Intensiva Cardiologica, partecipando attivamente alla raccolta dei dati anamnestici, effettuando l'esame obiettivo, proponendo la programmazione degli interventi diagnostici terapeutici (farmacologici, interventistici e chirurgici), valutando criticamente i dati clinici.
    2. Frequenza presso i 4 DH cardiologici (DH Aritmologia, DH Scompenso, DH Pediatrico, DH Cardiopatie congenite dell'Adulto) eseguendo e refertando personalmente almeno 300 ECG standard e 100 ECG dinamici, 100 test provocativi e/o farmacologici
    3. Tre  mesi  Tronco  Comune  Medicina  d'urgenza: tecniche  invasive  e  non  invasive necessarie nei cardiopazienti - Gestione del paziente acuto e nella riabilitazione cardiorespiratoria e terapia coronarica.
    4. frequenza presso l'Ambulatorio di Ecocardiografia (Adulti e pediatrica): eseguendo almeno 100 ecocardiogrammi monodimensionali, bidimensionali e Doppler, sia trans-toracici che trans-esofagei, con refertazione e dimostrando di saper riconoscere e interpretare correttamente radiogrammi, scintigrafie, TC e RMN inerenti la patologia cardiovascolare.
    5. Frequenza presso il Laboratorio di Emodinamica Adulti e Pediatrica e il Laboratorio di Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione,  partecipando alla esecuzione di almeno 30 cateterismi destri con calcolo dei relativi  parametri emodinamici, e  a  30  coronarografie ed  angioplastiche, 20  cateterismi cardiaci pediatrici.   Inoltre  è   anche  garantita  la partecipazione ad almeno 30 studi (adulti e pediatrici) elettrofisiologici e/o impianti PMK/defibrillari.

    Parte  del  3  anno  e  ultimo  4 anno:

    Attività caratterizzanti elettive a scelta dello studente utili all'acquisizione di conoscenze specifiche avanzate nell'ambito della tipologia cardiovascolare principalmente nelle aree dell'Emodinamica e della cardiologia interventistica, delle Applicazioni ultraspecialistiche della diagnostica con ultrasuoni, dell'elettrofisiologia clinica avanzata, della Diagnostica strumentale invasiva e non invasiva sia in età pediatrica  che in età Adulta. La Scuola agevola, nei limiti delle possibilità regolamentari, la partecipazione degli specializzandi ad attività formative presso strutture nazionali  ed  internazionali di  riconosciuto prestigio scientifico ed assistenziale, e  si  avvale  della collaborazione di strutture formative extra-sede in rete formativa.

    L'esame finale consta nella presentazione di un elaborato scritto su una tematica, coerente con i fini della Specializzazione, assegnata allo specializzando almeno un anno prima dell'esame stesso e realizzata sotto la guida di un docente della Scuola (tutor).

     

    Requisiti e titoli di ammissione

    Al concorso possono partecipare coloro che abbiano conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia e siano abilitati all’esercizio dell’attività professionale. Il requisito dell’abilitazione professionale deve essere conseguito entro il termine fissato per l’inizio delle attività didattiche, stabilito nel bando di ammissione.

    Modalità di ammissione

    Il concorso di ammissione è per titoli ed esami, con una prova scritta da superare e la valutazione dei titoli (voto di laurea, curriculum, esami)

     

    Malattie dell'apparato respiratorio

    Direttore/Coordinatore: Prof. Gennaro Mazzarella

    Durata: 4 anni

    Contatti: Via L. Bianchi c/o Ospedale Monaldi |  Telefono: 0815453017 - 0817062365  

     

    Le informazioni di carattere amministrativo possono essere richieste all’Ufficio Esami di stato e scuole di specializzazione (Tel. 081 5667465 - 7457 – 7441 Fax: 081 5524515 Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

     

    Corso di studio in breve

    Obiettivo della Scuola di Specializzazione in Malattie dell'Apparato Respiratorio dell’Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli, che è organizzata in Rete Formativa presso la A.O. "dei Colli" di Napoli, è la formazione dello specialista in Pneumologia che alla fine del percorso di specializzazione deve maturare l'insieme di conoscenze scientifiche, teoriche e pratiche per una corretta governance del percorso clinico del paziente pneumologico anche in emergenza. Lo specializzando acquisirà piena conoscenza della fisiopatologia, della semiotica, della clinica dell'apparato respiratorio e delle patologie pneumologiche e oncologiche polmonari con particolare attenzione all'uso dei mezzi diagnostici fisiopatologici strumentali, endoscopici di pneumologia interventistica e radiologici nonché di trattamenti chemioterapici delle patologie neoplastiche polmonari.

     

    Requisiti e titoli di ammissione

    Al concorso possono partecipare coloro che abbiano conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia e siano abilitati all’esercizio dell’attività professionale. Il requisito dell’abilitazione professionale deve essere conseguito entro il termine fissato per l’inizio delle attività didattiche, stabilito nel bando di ammissione.

    Modalità di ammissione

    Il concorso di ammissione è per titoli ed esami, con una prova scritta da superare e la valutazione dei titoli (voto di laurea, curriculum, esami)

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype